START CUP 2022 Emilia-Romagna

2 min

E' aperto il bando per i singoli o i team che intendono avviare iniziative di sviluppo di prodotti e servizi innovativi in Emilia-Romagna

Riparte la Start Cup, la competizione tra progetti innovativi dell’Emilia-Romagna che si rivolge a team con idee imprenditoriali innovative legate al mondo della ricerca, ma anche a progetti sviluppati da studenti universitari.

È stato pubblicato il nuovo bando: le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro le ore 13 del 9 maggio 2022.  Saranno ammessi 30 progetti nella prima fase della competizione e i vincitori riceveranno un contributo in denaro oltre all’assistenza per sviluppare il proprio business.

Fasi del percorso 

La “competizione” si svolge da maggio a ottobre e prevede un percorso di accompagnamento in tre step e contributi in denaro ai vincitori:

  1. la prima fase del percorso prevede due bootcamp dedicati alla definizione del modello di business, quest’anno potranno accedere ben 30 progetti (20 nell’edizione 2021) che avranno poi la possibilità di presentarsi con un pitch ad un pubblico composto dai partner e dagli sponsor della competizione e ai rappresentanti delle associazioni industriali;
  2. i migliori 12 progetti accederanno alla seconda fase del percorso, che prevede formazione e coaching per redigere il Business Plan. Sono inoltre previste attività out of the building in preparazione ad incontri con imprenditori consolidati associati alle confindustrie partner della competizione;
  3. I 12 team accederanno poi alla finale regionale, prevista in ottobre, presentando il proprio progetto imprenditoriale innovativo ad una platea di imprenditori, investitori, operatori a supporto del business e media.

Premi

Oltre ai contributi in denaro messi a disposizione dai sostenitori della competizione, i vincitori potranno partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione, dove si  confrontano le startup vincitrici di tutte le competizioni regionali, per l’assegnazione dei premi nelle categorie Cleantech & Energy, ICT, Industrial e Life Science. L’anno scorso sono state quattro le startup dell’Emilia-Romagna ammesse alla finale del Pni. Tra queste Adaptronics, la startup vincitrice della Start Cup Emilia-Romagna, che si è aggiudicata il premio nazionale nella categoria Industrial: 25mila euro destinati al miglior prodotto o servizio innovativo dal punto di vista della tecnologia e del mercato per la produzione industriale.

 

 

Per tutti i team interessati a candidarsi alla competizione il 20 aprile è previsto un incontro di formazione a cura di  ART-ER dal titolo “Come presentare un progetto imprenditoriale: i nostri consigli”. Orari e iscrizioni saranno pubblicati su blog della competizione all’indirizzo: https://www.startcupemiliaromagna.it/

La Start Cup Emilia-Romagna è organizzata da ART-ER e dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Università di Bologna, l’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università di Parma, l’Università di Ferrara, il Politecnico di Milano sede di Piacenza, l’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza. 

La Start Cup è cofinanziata dai fondi europei della Regione Emilia-Romagna.

Condivideo.live

GRATIS
VISUALIZZA