Nuovo sondaggio sulla mobilità post pandemia

2 min

L'Italia supera la media nazionale nel nuovo sondaggio condotto da FREE NOW sulla mobilità primaverile, dopo le restrizioni della pandemia è tanta la voglia di ricominciare.

FREE NOW, ha condotto un sondaggio tra i propri utenti per indagare quali sono le aspettative, i desideri e le paure degli europei rispetto alla stagione dei fiori, che si prospetta ricca di nuove possibilità di socializzazione, eventi e attività da svolgere in città. La piattaforma di multi-mobilità ormai da tempo si contraddistingue come leader in Europa e promotrice di un nuovo modo di vivere i centri urbani, più libero e meno stressante.

Risultati del sondaggio

La pandemia ha influenzato moltissimo anche le scelte di mobilità l’evoluzione della Mobility as a Service. Dal sondaggio emerge che il desiderio di socialità è un sentimento molto forte e condiviso in tutta Europa. Più del 37% degli intervistati ha infatti affermato di voler cambiare le proprie abitudini di socializzazione e di interagire maggiormente con gli altri. Il dato più alto è stato registrato proprio in Italia, che ha superato la media internazionale con il 45% degli italiani che dichiara di aver intenzione di socializzare di più rispetto al passato. In Italia la solitudine degli ultimi due anni sembra infatti aver avuto un impatto psicologico maggiore rispetto agli altri Paesi, superando di gran lunga i numeri di paesi come Germania (31%), UK (37%), Francia (32%) e Polonia (40%). Non stupisce dunque che il 78% degli italiani interpellati abbia dichiarato che sente di dover recuperare il tempo perso durante la pandemia.

Italia

In Italia, FREE NOW ha visto un aumento di oltre 11,000% delle corse di multi-mobilità dopo solo un anno dal lancio. Questa incredibile crescita è dovuta al grande aumento dei veicoli e all’integrazione con i principali operatori sul mercato, tra cui Voi Technology, SHARE NOW, Dott, Cooltra e TIER. Torino, in particolare, è la città che ha registrato la maggiore crescita da quando il servizio è stato reso disponibile (48 volte in 8 mesi), seguita da Roma e Milano. Gli scooter sono stati il mezzo di trasporto più popolare tra gli italiani, con una crescita di utilizzo di 54 volte del volume negli ultimi dodici mesi, soprattutto per Torino, dove le corse sono cresciute 41 volte.

Ora i parametri più importanti da tenere in considerazione per gli Italiani quando ci si sposta sono:

  • comodità – punteggio di 4,92 su 7
  • sostenibilità del mezzo – punteggio di 4,69 su 7
  • igiene – punteggio di 4,36 su 7
  • comfort – punteggio di 3,84 su 7
  • costo – punteggio di 3,43 su 7
  • velocità – punteggio di 4,08 su 7

I dati italiani sono sicuramente incoraggianti e mostrano la voglia di tornare a vivere la città in piena libertà, spostandosi da una parte all’altra senza preoccupazioni o limitazioni.

Dopo mesi difficili e sfidanti per tutti, è bello assistere ad un così forte desiderio di ritorno alla normalità e alla libertà. […] Il futuro della mobilità urbana è completamente connesso, e noi continueremo ad impegnarci per renderlo sempre più accessibile e conveniente per tutti.
Rory Normanton, Regional General Manager FREE NOW

Condivideo.live

GRATIS
VISUALIZZA