Green Alley Award 2018 premia le startup votate a ecologia e economia circolare

Le iscrizioni al concorso europeo che premia le startup votate a ecologia e economia circolare sono aperte fino al 18 luglio. A ottobre, a Berlino, presentazione dei progetti e proclazione del vincitore

https://condivideo.live/green-alley-award-2018-premia-le-startup-votate-a-ecologia-e-economia-circolare-11042018.html

2018-04-11T07:20:10+00:00

Condivideo.Live

Seidigitale.com srls

Green Alley Award 2018

Green Alley Award 2018 è il concorso europeo che premia le startup votate a ecologia e economia circolare.

Il premio è sostenuto da Erp Italia, tra i primi sistemi collettivi no profit in Italia in termini di raccolta di rifiuti di apparecchiature elettriche e rifiuti di pile e accumulatori.

Chi può partecipare

Possono partecipare al concorso tutte le startup e i giovani imprenditori che abbiano sviluppato un modello di business nelle aree dell’economia circolare digitale, del riciclo e del trattamento dei rifiuti.

In particolare, il bando è rivolto a società che stiano per lanciare sul mercato prodotti o servizi, oppure scaleup o aziende che vogliono espandersi in altri mercati europei.

La condizione primaria del progetto è che l’idea di business abbia l’obiettivo di soddisfare il concetto di economia circolare e generare risorse dal riciclo.

Come partecipare

Le iscrizioni al Green Alley Award 2018 terminano il 1° luglio 2018.

La richiesta può essere inviata direttamente online attraverso il sito web www.green-alley-award.com.

Tra tutti gli iscritti saranno selezionati sei finalisti che parteciperanno al Green Alley Award 2018. I finalisti sono invitati a Berlino il 18 ottobre per lavorare sul proprio modello di business in sessioni di incontri individuali con professionisti di Landbell Group e esperti esterni di economia circolare e startup.

Al termine della giornata, i finalisti presenteranno i loro progetti sul palco, in un pitch di 5 minuti, di fronte a una giuria di esperti e a un pubblico internazionale.

La giuria è composta dai rappresentanti di Landbell Group ed esperti esterni tra cui Alexis Figeac, ideatore del progetto europeo R2Pi sui modelli di business dell’economia circolare, e Suvi Haimi, CEO e co-fondatore della startup Sulapac, vincitrice del Green Alley Award 2017.

Al termine della presentazione sarà proclamato il vincitore che riceverà un premio in denaro di 25000 euro.

La storia

Il Green Alley Award è nato nel 2014 grazie a Landbell Group con l’obiettivo di valorizzare e incentivare il passaggio a una economia circolare e rivoluzionare l’attuale settore dei rifiuti e del riciclo.

Col tempo si sono aggiunti altri partner: Bethnal Green Ventures, l’acceleratore di business sociale inglese per startup che utilizzano la tecnologia per migliorare la vita delle persone, e R2Pi, un progetto europeo Horizon 2020 sui modelli di business dell’economia circolare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi