Flexible Benefit: UnipolSai acquisisce la quota di maggioranza di Tantosvago

3 min

UnipolSai si afferma nel mercato dei Flexible Benefit acquisendo il 75% di Tantosvago Srl leader nel mercato dei flexible benefit, beni e servizi che un’azienda può prevedere all’interno del piano di welfare per i propri dipendenti e che non concorrono alla formazione del reddito da lavoro subordinato.

Tantosvago Matteo Romano

L’operazione si inserisce nell’ambito della direttrice strategica Beyond Insurance Enrichment del Piano Industriale Unipol 2022-2024 “Opening New Ways”, in particolare nell’ecosistema Welfare, attraverso cui UnipolSai intende rafforzare la propria presenza nel mercato, in costante crescita, dei flexible benefit, lanciando una piattaforma ottimizzata per i settori PMI e corporate.

Tantosvago, che nel solo 2021 ha registrato un giro di affari superiore a 23 milioni di euro e punta a un’ulteriore crescita del 70% nel corso del 2022, prevede una proposta che comprende un’ampia varietà di offerte incentrate su viaggi, sport, tempo libero, eventi fino a servizi specifici per il benessere della persona e della sua famiglia (detiene, tra l’altro, accordi di distribuzione in esclusiva con partner strategici come Booking.com, Virgin Active e MSC). Dopo l’acquisizione l’offerta verrà arricchita dall’inserimento di prodotti, sanitari e previdenziali UnipolSai, oltre ad altri prodotti appartenenti alla sfera del Beyond Insurance Unipol, come il telepedaggio e altre soluzioni.

Un accordo che significa molto per me e per i miei soci – afferma Matteo Roma, CEO e founder di Tantosvago – perché concretizza un grande sogno, quello di ottenere la fiducia di una delle più importanti aziende italiane. UnipolSai ha scelto noi per accrescere ancora di più il suo ruolo nel mondo del welfare aziendale. Siamo certi del valore che insieme possiamo offrire nel migliorare la vita di milioni di dipendenti italiani, delle loro famiglie e della comunità in cui vivono. UnipolSai amplierà il suo catalogo di beni e servizi grazie a Tantosvago, e noi riceveremo una vigorosa spinta per concretizzare nuove innovative soluzioni”.

Così facendo gli altri provider operanti nel settore dei flexible benefit che utilizzano il catalogo Tantosvago potranno offrire una maggiore gamma di beni e servizi. Il mercato dei flexible benefit ha ricevuto un forte incremento con trend in crescita costanti. I numeri parlano di circa 4 milioni di dipendenti che già fanno uso di piattaforme dove utilizzare i propri crediti welfare, su una platea virtuale di oltre 18 milioni di dipendenti italiani, con volumi transati che nel 2021 hanno registrato quasi 2 miliardi di euro e che potrebbero arrivare a breve a superare i 10 miliardi su base annua.

UnipolSai ha acquisito Tantosvago per il suo ruolo strategico nel mondo del welfare aziendale e per le sue innovazioni tecnologiche fino ad ora mai concepite in questo ambito, come GoWelfare, app che consente ai dipendenti di utilizzare i loro crediti welfare non solo sui siti dei grandi player internazionali, ma anche direttamente nelle attività commerciali di prossimità: dai negozi di abbigliamento a quelli sanitari e altro, generando economia circolare basata sul welfare territoriale.

TANTOSVAGO nasce nel 2014 a Milano, da un’idea di Matteo Romano e Luca Rossi come progetto web dedicato all’offerta di attività esperienziali. Nel 2016, a seguito delle condizioni create dalla legge di Stabilità, che espande il sistema dell’erogazione dei servizi di welfare anche alle finalità ricreative e alla conciliazione vita–lavoro, Tantosvago apre le vendite anche al mercato del Welfare Aziendale, proponendo l’integrazione del proprio portale all’interno dei siti delle maggiori Welfare Provider per acquisti “One click”.  Oggi, grazie a questa soluzione estesa ormai ad oltre 60 piattaforme di welfare, qualsiasi merchant che fa parte del circuito Tantosvago ha facile accesso al mercato del Welfare Aziendale, indipendentemente dalle sue dimensioni. Per Sifted, magazine di settore del Financial Times, TANTOSVAGO è tra le 28 startup più innovative del panorama italiano e per Il Sole 24 Ore è al 33° posto  tra le 450 aziende con la maggior crescita di fatturato negli ultimi anni. A luglio 2022 ha ceduto il 75% delle sue quote a UnipolSai Assicurazioni Spa.

UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.P.A. è la compagnia assicurativa del Gruppo Unipol, leader in Italia nei rami Danni, in particolare nei settori Auto e Salute. Attiva anche nei rami Vita, UnipolSai conta un portafoglio di oltre 10 milioni di clienti e occupa una posizione di preminenza nella graduatoria nazionale dei gruppi assicurativi per raccolta diretta pari a 13,3 miliardi di euro, di cui 7,9 miliardi nei Rami Danni e 5,4 miliardi nei Rami Vita (dati 2021). La compagnia opera attraverso la più grande rete agenziale d’Italia, forte di oltre 2.100 agenzie assicurative distribuite sul territorio nazionale. UnipolSai è attiva inoltre nell’assicurazione auto diretta (Linear Assicurazioni), nell’assicurazione trasporti ed aviazione (Siat), nella tutela della salute (UniSalute), nella previdenza integrativa e presidia il canale della bancassicurazione (Arca Vita, Arca Assicurazioni e Incontra). Gestisce inoltre significative attività diversificate nei settori immobiliare, alberghiero (Gruppo UNA), medico-sanitario e agricolo (Tenute del Cerro). UnipolSai Assicurazioni è controllata da Unipol Gruppo S.p.A. e, al pari di quest’ultima, è quotata alla Borsa Italiana.

Condivideo.live

GRATIS
VISUALIZZA