Emergenza skill shortage: nasce il progetto SkillDoers

5 min

Lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso. Un percorso di formazione continua di qualità per essere fautori del proprio cammino di crescita e competitivi nel lavoro.

Secondo il rapporto previsionale Unioncamere Excelsior 2021-2024 il buon funzionamento del mercato del lavoro nei prossimi anni dipende molto dalla capacità di affrontare il problema della skill shortage, la carenza di profili formati adatti a rispondere alla domanda delle imprese. Il possesso delle competenze chiave richieste dal mercato e la capacità di continuare a svilupparle è oggi un bisogno primario e imprescindibile per l’accesso al lavoro. L’uscita dalla fase epidemica porterà a cambiamenti importanti nello stesso modo di lavorare e anche in questo periodo di crisi esistono opportunità che i lavoratori di aziende in difficoltà possono cogliere al meglio se informati e formati. Mai come in questo momento ci si è resi conto di quanto sia importante la formazione in un mondo che cambia rapidamente.

In risposta a questo bisogno è nato il progetto di formazione SkillDoers, ideato da Stefano e Michele Saladino, rispettivamente padre e figlio, una community che ha obiettivi e visioni condivisi, basati sulla necessità imminente di cambiare approccio alla carriera professionale. Oggi un numero sempre più crescente di persone, anche tra le attuali occupate, hanno la necessità di un percorso di formazione e crescita culturale continue, per imparare a utilizzare le proprie competenze e a riconoscerne di nuove ed essere in questo modo fautori del proprio futuro.

“SkillDoers risponde ad un’esigenza che non è quella prioritariamente di cambiamento, quanto piuttosto quella di accendere la voglia e l’attitudine al cambiamento, personale e professionale. In qualsiasi direzione, ciascuno di noi voglia andare, tutto parte dalla piena consapevolezza di sé e poi dalla volontà di accrescere il proprio potenziale con sollecitazioni e visioni diverse, a volte casuali o come mi piace chiamarle “serendipiche”.  Queste prospettive, messe a terra nella maniera corretta, sono in grado di dare forma al futuro delle persone”, commenta così il suo ultimo progetto, Stefano Saladino.

La sfida oggi è anche quella di avviare un processo di conoscenza per abbattere i confini concettuali che separano ancora scuola, università, formazione professionale e percorsi culturali personali. SkillDoers può essere il punto di partenza:

“ho sempre considerato la scuola come un percorso parallelo al lavoro, tanto che ho iniziato a lavorare già dall’adolescenza. Ho sempre creduto che la scuola tradizionale non sia in grado di sviluppare, da sola, tutte le competenze, le skill, che servono nel mercato del lavoro. Internet ci offre una possibilità incredibile, informazioni che vanno da una parte all’altra del mondo, alla velocità della fibra: skilling, upskilling, reskilling. La mia esperienza mi ha insegnato che non sono solo i libri che formano. Vorrei condividere questo approccio con tanti miei coetanei, perché a me ha cambiato la visione e la mia vita”, sono le parole di Michele Saladino, co-fondatore dell’iniziativa.

Un grandissimo numero di persone ha bisogno del reskilling, se si pensa che in Italia gli adulti con necessità di upskilling sono tra i 17,5 e i 19,5 milioni, tra il 53% e il 59% della popolazione adulta (25-64 anni).

Il progetto SkillDoers

una piattaforma digitale ricca di contenuti sviluppati da professionisti e docenti affermati, con l’obiettivo di arricchire e potenziare le softskill, sviluppare un mindset orientato all’azione ma andando oltre: aiutare a scoprire le nuove powerskill, essenziali oggi per orientarsi nel complesso mercato occupazionale, quelle competenze valoriali, quel “più” che bisogna acquisire, comprendere, dominare per poter avere maggiore opportunità nel mondo del lavoro.

SkillDoers non è solo una piattaforma ma rappresenta uno spazio dinamico e interattivo di contenuti e di persone, accomunate dallo stesso obiettivo: la scelta di sviluppare il proprio potenziale umano, creativo, cognitivo e organizzativo per dare valore alla propria carriera professionale e al potenziamento personale. Un progetto importante che mette al centro le persone e il potenziale umano.

I corsi sono fruibili con un sistema a “subscription”, attraverso abbonamenti mensili, semestrali o annuali, che prevedono un fee mensile molto ridotto per dare la possibilità a tutti di fruire di contenuti di qualità, selezionati e sempre aggiornati, raggiungibili in ogni momento e con qualsiasi dispositivo. Assicurare e facilitare l’accesso alla conoscenza, come bene comune, con un sistema democratico, è tra i valori cardine del progetto SkillDoers.

Per dare il giusto valore a questo tipo di formazione ed entrare a far parte della community è stata lanciata una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Per coloro che decideranno di sostenere l’iniziativa con una donazione sono previste delle ricompense, con diversi riconoscimenti in base alla cifra donata.

Per maggiori dettagli: https://www.produzionidalbasso.com/project/skilldoers-corsi-e-percorsi-per-la-tua-formazione/

Stefano e Michele Saladino

Hanno già fatto parlare di sé, grazie alle loro iniziative benefiche di formazione gratuita online. Nel mese di marzo 2020 lanciano, infatti, Rinascita Digitale, in piena pandemia. Stefano abita a Bergamo, dove il Coronavirus ha colpito duramente ed è proprio da questa città che è nata la voglia di mettere a frutto il tempo per formarsi, per condividere, per prepararsi alla ripresa, con tutta l’empatia che Bergamo ha saputo generare, amplificando l’interazione dei formatori e di quanti hanno seguito questo percorso, come una grande famiglia allargata, per ricominciare e progredire. “Ci siamo chiesti come potevamo aiutare le persone ad affrontare questo momento. Abbiamo subito capito che per rinascere serve contare su sé stessi, sul proprio talento e potenziare le proprie conoscenze, senza aspettare il miracolo che qualcuno lo faccia per noi”. Dalle parole di Stefano e Michele è scaturita una grande sfida, che è diventata la loro missione. Ed è proprio dalle tante suggestioni, stimoli, occasioni derivate da questa esperienza che ha preso vita SkillDoers.

Rinascita Digitale

È un’iniziativa promossa da Mashub srl, start up innovativa, nata per facilitare il processo aziendale di digital transformation e marketing evolution in una maratona no-stop di formazione gratuita in live streaming. Insieme alla sua squadra, guidata da Stefano Saladino, vuole stimolare la risposta ad un bisogno attuale ed emergente: dar vita al cambiamento.

SkillDoers

Lanciato a settembre 2021 sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso, il progetto, curato da Mashub srl, ha l’obiettivo di rendere accessibili e sostenibili corsi e percorsi trasformativi di mindset, softskill e powerskill.

Produzioni dal Basso

Produzioni dal Basso è la prima piattaforma di crowdfunding nata in Italia, nel 2005, per volontà di Angelo Rindone. Rappresenta la più grande community italiana del crowdfunding reward based e donation e una delle più importanti realtà europee nel panorama della sharing economy. Conta circa 6mila progetti finanziati, per una raccolta che ha superato i 17 milioni di euro e oltre 344mila utenti registrati. Attraverso il sistema del networking, Produzioni dal Basso, che annovera tra i suoi numerosi partner Infinity (Mediaset), Banca Etica, Bper, Università Bicocca, Corepla, NaturaSi, LaFeltrinelli, Comune di Milano e Arci, mette a disposizione di imprese, associazioni ed enti la possibilità di crescere e valorizzare le proprie idee e strategie, nel segno dell’economia partecipata. Il fondatore, Angelo Rindone, è anche l’amministratore delegato di Folkfunding srl; è un esperto di crowd e sharing economy ed è uno dei membri del Comitato Scientifico dell’Associazione Italiana dell’Equity Crowdfunding (AIEC).

Stefano Saladino

Imprenditore, formatore, consulente: da oltre vent’anni si occupa di cambiamento e di trasformazione digitale, con un focus su progetti innovativi di marketing e comunicazione. CEO di Mashub srl, è protagonista nella diffusione della cultura digitale in Italia, a partire dalla ideazione e organizzazione di eventi pionieristici in Italia come il Digital Festival e di Rinascita Digitale progetto partecipativo attivo nella condivisione di competenze di business, marketing, trasformazione digitale e comunicazione verso quasi 50.000 utenti. Speaker, moderatore e curatore scientifico di molteplici iniziative tra cui i Digital Innovation Day, negli ultimi anni, ha esteso la sua ricerca anche sui temi dello sviluppo personale, professionale e della formazione permanente, fondando SkillDoers.

Michele Saladino

Anno di nascita 1999, ha già un percorso articolato tra progetti online, creazione e gestione di community, per poi approdare in Mashub come project manager e responsabile dei contenuti online.  A marzo 2020, con il padre Stefano ha ideato Rinascita Digitale, poi co-fondatore di SkillDoers. Speaker e ideatore di format, identifica la sua ricerca nelle aree del marketing e della tecnologia, con un focus sulla gamification. Studia Business Management with Marketing alla Queen Margaret University di Edimburgo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Condivideo.live

GRATIS
VISUALIZZA